Il bando della 9° edizione del Premio Marincovich per la cultura del mare

Il Comitato d’Onore, composto da: Patrizio Bertelli, Riccardo Bonadeo, Raffaele Chiulli, Luca Cordero di Montezemolo, Carlo Croce, Francesco Ettorre, Valter Girardelli, Martin Levi, Ezio Mauro, Alberto Moroso, Vincenzo Onorato, Luigi Paganetto, Alessandra Sensini, Andrea Vallicelli e Gianalberto Zanoletti

 

la Lega Navale Italiana e la Lega Italiana Vela

 

Bandiscono il concorso per l’assegnazione del

 

9° Premio giornalistico/letterario Carlo Marincovich 

“cultura del mare”

 

Il Premio, riferendosi alla straordinaria e coraggiosa figura del giornalista Carlo Marincovich, deceduto improvvisamente il 18 novembre 2008, vuole indicare e accreditare quanti con il loro impegno hanno contribuito alla diffusione (con articoli o libri) di una informazione capace, intelligente, profonda, onesta e riflessiva, nell’ambito della cultura del mare e di quanto, nella storia e nella navigazione a vela o a motore, ci avvicini ad essa.

Art. 1 – Oggetto del Bando

I premi verranno assegnati a libri e ad articoli che abbiano per argomento la cultura, la filosofia e l’emozione della navigazione, nonché l’essere in sintonia con il mare, nel rispetto delle coste e nella ricerca storica. Alle sezioni “cultura del mare libri” sono ammessi romanzi, saggi, diari, racconti, inchieste e altre pubblicazioni inerenti. Alle sezioni “cultura del mare articoli” sono ammessi reportage, storie, cronache e ricerche. A discrezione della Giuria, potranno essere assegnati premi speciali, in base al contenuto della pubblicazione stessa.

Art. 2 – Requisiti per la partecipazione

Il concorso è aperto a tutti, esclusi i membri della Giuria, i loro famigliari e tutte le persone che abbiano legami non contrattuali con i giurati o con l’organizzazione del concorso.

Saranno ammessi al concorso autori di libri scritti in lingua italiana (non sono ammesse traduzioni da altre lingue) pubblicati e acquistabili in libreria dal 1 dicembre 2016 al 31 dicembre 2017 nonché giornalisti firmatari di articoli e servizi apparsi su quotidiani, news magazine, testate specializzate, siti internet o diffusi tramite newsletter pubblicati tra dal 1 gennaio al 31 dicembre 2017.

Qualora la Giuria individuasse articoli e/o libri interessanti e aderenti ai requisiti richiesti per partecipare al Premio, può segnalarli al Presidente della stessa Giuria che provvederà a mettersi in contatto con le Case editrici, gli autori o le testate per sollecitarne la partecipazione.

Ciascun concorrente potrà partecipare con un solo libro o un solo articolo, mentre le Case Editrici e le testate potranno partecipare con più opere.

Art. 3 – Termini e modalità di consegna

Per poter essere ammessi al concorso, i libri e gli articoli dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa del Premio entro e non oltre il 15 gennaio 2018.

I libri, dovranno essere inviati direttamente dalle Casa Editrice agli indirizzi postali dei componenti la Giuria, dopo aver inviato alla Segreteria del Premio (premiomarincovich.segreteria@gmail.com) l’adesione dell’opera al Premio stesso. Sarà cura della Segreteria fornire l’indirizzo dei giurati all’editore. Solo per i giurati che ne faranno esplicita richiesta, Le Case Editrici partecipanti potranno inviare l’e-book (se esistente) scaricabile su tablet  o in formato Kindel, dell’opera letteraria.

I giornalisti dovranno inviare una sola copia dell’articolo in file pdf alla Segreteria Organizzativa del concorso precisando il nome della testata e la data di pubblicazione. I libri e gli articoli consegnati oltre il 15 gennaio 2018 saranno insindacabilmente esclusi dal concorso.

 

E’ facoltà dell’Organizzazione accettare libri e articoli che siano giunti oltre il termine stabilito esclusivamente a causa di impedimenti tecnici di trasmissione.

I libri inviati non verranno restituiti.

Art. 4 – Sezioni

Per i libri sono previste tre sezioni

  • Cultura del mare (saggi)
  • Cultura del mare (narrativa)
  • Cultura del mare Junior

Per gli articoli sono previste due sezioni:

  • Cultura del mare
  • Navigazione a vela e a motore

Art. 5 – Criteri di valutazione

Gli scritti (libri e articoli) presentati verranno valutati dalla Giuria in base all’originalità dei temi considerati, ai valori comunicativi, allo stile, alla rigorosità dell’informazione, alla “presenza” del mare, della ricerca e all’emotività suscitata nel lettore. Non verranno presi in considerazione testi di carattere redazionale o pubblicitario.

I premi saranno attribuiti secondo l’insindacabile giudizio della Giuria.

La Giuria comunicherà i risultati alla Segreteria Organizzativa del Premio la quale provvederà ad elaborare i calcoli e ad avvisare tutti i partecipanti sulla data della cerimonia di premiazione.

Art. 6 – Giuria

La Giuria è così composta:

Presidente e segreteria organizzativa:

Patrizia Melani Marincovich

Giurati:

Sergio Abrami (progettista) Paolo Martinoni (uomo di mare)

Roberto Camerini (uomo di mare) Gianni Mura (giornalista)

Decio Carugati (scrittore, critico designer) Marco Melloni (uomo di mare)

Ida Castiglioni (giornalista, scrittrice) Claudio Nobis (giornalista)

Massimo Gregori (progettista, scrittore) Gessica Oggioni Tiepolo (donna di mare)

Paolo Lodigiani (progettista, giornalista) Elisabetta Strickland (docente, scrittrice)

Andrea Mancini (progettista, giornalista)

Art. 7 – Premiazione

I vincitori saranno invitati a ritirare i premi nell’ambito di una manifestazione, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare, a Roma, nel mese di aprile 2018.

I premi conferiti saranno parti e componenti originali, opere o oggetti appartenuti a imbarcazioni o personaggi o Yacht Club che hanno fatto la storia dell’andar per mare.

Art. 8 – Aspetti normativi

I premi sono considerati a tutti gli effetti corrispettivo d’opera e di ingegno ai sensi dell’art. 106 del RDL 1077 del 25/07/1940.

L’Organizzazione è esonerata da qualsiasi responsabilità per eventuali contestazioni che potessero insorgere circa l’originalità o la paternità dell’opera.

Le Case Editrici sono tenute a promuovere i libri vincenti nei modi più consoni (fascettature, presentazioni), per diffondere la notorietà del Premio così come l’Organizzazione del Premio contribuisce a diffondere il valore dei libri vincenti.  

Art. 9 – Segreteria del Premio

Gli articoli andranno inviati esclusivamente alla Segreteria del Premio per posta elettronica al seguente indirizzo: premiomarincovich.segreteria@gmail.com

sito: www.premiomarincovich.org

Segreteria Premio Marincovich – Via Asmara, 27 – 00199 Roma

Tel.: 06 86219591 – Cell.: 348 9996258

Annunci

I PREMI DELL’8° EDIZIONE – I CIMELI DEL MARE

Dall’UIM, (Union Internationale Motonautisme): parte del pannello solare che alimenta il sistema elettrico di una delle solars boats che partecipa al Monaco Boat Challenge organizzato dallo Yacht Club. Un’innovazione tecnologica nel rispetto del mare per una motonautica “pulita”;

 

dall’Armatore Alberto Rossi: il manometro della pompa del mast jack del  Farr 40 Enfant Terrible, la prima barca con la quale ha iniziato l’esperienza della classe Farr 40 e con cui ha vinto il 1° Mondiale Orc a Cres nel 2011 ed il 2° Mondiale ad Helsinki nel 2012;

 

Mondiali ORC 2012 Barcellona

 

dallo Yacht Club Costa Smeralda: Flying the Burgee, il libro in edizione limitata realizzato per celebrare i 50 anni del Circolo;

la sede del Circolo

dalla Marina militare: pala di remo di una iole che partecipò ai Giochi olimpici di Roma nel 1960. Le regate di canottaggio si tennero a Castelgandolfo

http://provinciadiroma.archivioluce.com/provincia-roma/scheda/video/IL3000094564/1/Olimpiadi-1960-gare-di-canottaggio-a-Castel-Gandolfo-e-sul-lago-di-Albano.html

da Luna Rossa – Prada: i terminali in lega leggera del sistema di controllo dei foil del catamarano ad ala rigida AC 72 Luna Rossa, finalista nelle regate di selezione dei Challenger della 34° America’s Cup svoltasi a San Francisco (USA) nel 2013

http://www.huffingtonpost.it/2015/03/30/luna-rossa-catamarano-al-museo_n_6967936.html

dalla Lega Navale Italiana : uno dei primi esemplari di bitta a fungo divaricato in uso su alcune barche della LNI;

da Martin Levi: la targa commemorativa della Cowes – Torquey – Cowes del 1967, una delle più antiche gare di motonautica al mondo

 

dal Circolo Canottieri Aniene: il bozzello appartenuto all’asta portabandiera della sede a mare del Circolo;

la squadra sportiva del CC Aniene con la sua bandiera

 

dallo Studio Vallicelli & C:il cerchio originale in vetroresina della coperta dello Springbok (tagliato per inserire la bussola), il 15 metri progettato dallo Studio nel 1985, costruito dal Cantiere Gerathy Marine di San Diego e che nel 1986 vinse la Bermuda Race con Dennis Conner al timone, Tom Whidden tattico e parte dell’equipaggio di Stars and Stripes a bordo;

da Mascalzone Latino: timone di Ita 99, la barca di Vincenzo Onorato che ha partecipato alle regate della Louis Vuiton Cup per la selezione della 32° edizione dell’Americas Cup tenutesi a Valencia nel 2007.

http://www.mascalzonelatino.it/content/ita-99